Mano Poderosa (The All-Powerful Hand)

Mano Poderosa (The All-Powerful Hand) or Las Cinco Personas (The Five Persons)

Mano Poderosa The All Powerful Hand

Dipinto di arte religiosa messicana risalente al 19°secolo, autore ignoto. Sulla punta delle dita c’è il Cristo affiancato da genitori e nonni, Anna e Gioacchino. La mano con le stigmate evidentemente rappresenta la crocifissione e la sofferenza di Cristo, mentre i sette agnelli che bevono il sangue derivano dal “Libro delle Rivelazioni” meglio noto come “L’Apocalisse di Giovanni”. Il dipinto si trova attualmente al Brooklyn Museum a New York.

Approfondimento:

Brooklyn Museum – New York: http://www.brooklynmuseum.org/visit/

Pagina dedicata del Brooklyn Museum:

http://www.brooklynmuseum.org/opencollection/objects/766/Mano_Poderosa_The_All-Powerful_Hand_or_Las_Cinco_Personas_The_Five_Persons#

Libro delle Rivelazioni – L’Apocalisse di Giovanni:

ita: http://it.wikipedia.org/wiki/Apocalisse_di_Giovanni

eng: http://en.wikipedia.org/wiki/Book_of_Revelation

Advertisements
Posted in art, religious | Tagged , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Leave a comment

Washing Away

…quel ticchettio silenzioso..che lava via il colore nella prima pioggia d’Ottobre.

…that silent ticking..that washes away the color in the first rain of October.

Washing Away

Posted in feelings, photo | Tagged , , , , , | Leave a comment

Messaggio nella bottiglia – Message in the bottle

Mantieni questo segreto con me. – Keep this secret with me.

Message in the bottle

 

Posted in art, photo | Tagged , , , , , | Leave a comment

“Indie Attitude” group

Pochi mesi fa è nato “Indie Attitude” gruppo facebook che nella propria descrizione riporta: “ONLY INDIE MUSIC. Share it, listen and be free.”

“Indie Attitude” risulta essere una perla preziosa, un ambiente dove l’unico linguaggio sono delle tracce postate da utenti che spesso non si conoscono tra di loro, che non si sono mai incontrati nella vita reale, ma che riescono a convivere senza un linguaggio scritto comunicando le proprie emozioni solo attraverso la musica che è postata, tra l’altro, con incredibile cadenza.

Unica è l’opportunità di conoscere musica, band, artisti fuori dal main stream e dai circuiti commerciali, un posto dove ci si immerge, dopo aver azionato il “play” in una dimensione che dà ancora un senso al binomio musica-emozione.

“Indie Attitude” è qui: https://www.facebook.com/groups/indieattitude

Posted in music | Tagged , | Leave a comment

Dottore,Dottore!

 

Un tizio va nello studio di un medico e dice: “Dottore, dottore mi fa male quando faccio così” ;

E il dottore dice: “E lei non lo faccia!”

 

from “Anything else” a Woody Allen’s film

Posted in cinema, woody allen | Tagged , | Leave a comment

“With all Power” – Siegfried Zademack

Siegfried Zademack artista surrealista tedesco nato a Brema il 24 dicembre del 1952. Scorrevo le immagini velocemente esattamente la cosa da non fare con i dipinti di qualsivoglia corrente artistica..e così per gioco i miei occhi si sono posati su “With all Power”  del 2003. Statue greche, bilance, pesi e scacchi oltre che riferimenti alla religione cristiana sono i temi più popolari nei dipinti di questo artista…

"With all Power" - Siegfried Ziademack

“With all Power” – Siegfried Ziademack

Approfondimento:

Siegfried Zademack http://www.zademack.com

 

Posted in art, surreal | Tagged | Leave a comment

“Cavalli Bradi” – Vladimir Vysotsky

Mi sono imbattuto in questo song-writer, scrittore, poeta, attore Sovietivo ed ho deciso di dedicare un post affinché rimanga indelebile la sua immagine. Meravigliosa l’intensità e il testo di “Cavalli Bradi”, così come tanti altri scritti che trovate nella pagina dedicata. Grazie a colui che mi ha dato la possibilità di conoscere Vladimir Vysotsky…

Testo (ita-ru ma disponibile in tutte le lingue):

http://www.wysotsky.com/1040.htm?46

Cavalli bradi
Lungo un dirupo, sull’orlo del precipizio, proprio sull’orlo,
Io sprono i miei cavalli e li sferzo con la frusta…
L’aria mi manca, bevo il vento, ingoio la nebbia,
Mi perdo fiutando l’estasi della morte.
Un po’ più adagio cavalli, un po’ più adagio!
Non sentite lo scudiscio!
Ma che razza di cavalli bradi mi sono capitati!
E non sono riuscito né a vivere né a cantare fino in fondo.
Abbevererò i cavalli, finirò di cantare la strofa
Resterò ancora un istante sull’orlo…
Sono perduto, l’uragano mi spazzerà via come una piuma
E al mattino mi trascineranno al galoppo sulla neve.
Cavalli miei, rallentate un po’ il passo!
Prolungate ancora un po’ la via verso il mio ultimo rifugio!
Un po’ più adagio, un po’ più adagio!
Né la frusta né la sferza vi danno ordini.
Ma che razza di cavalli bradi mi sono capitati!
E non sono riuscito né a vivere né a cantare fino in fondo.
Abbevererò i cavalli, finirò di cantare la strofa
Resterò ancora un istante sull’orlo…
Ce l’abbiamo fatta, come invitati di Dio arriveremo senza ritardo.
Perché gli angeli cantano con voci cattive?!
È un sonaglio che singhiozza con violenza,
O sono io che urlo ai miei cavalli di non trascinare così in fretta la slitta?!
Un po’ più adagio cavalli, un po’ più adagio!
Vi supplico di galoppare, non di volare!
Ma che razza di cavalli bradi mi sono capitati!
Che almeno avessi potuto finire di cantare, se non sono riuscito a vivere fino in fondo!
Abbevererò i cavalli, finirò di cantare la strofa
Resterò ancora un istante sull’orlo…
© Silvana Aversa. Traduzione, 1992

Approfondimento:

Vladimir Vysotsky: http://en.wikipedia.org/wiki/Vladimir_Vysotsky

Posted in music, russia | Tagged , | Leave a comment